08119173444
contatta il tuo consulente 08119173444
Vai ai contenuti

Il Sud della Repubblica Domenicana

WEBVIAGGI - Agenzia di viaggi e Vacanze e Turismo
Pubblicato da in Notizie Webviaggi · 28 Dicembre 2019
Tags: RepubblicaDomenicanaBarahonaBanì
Arrivati al Aeroporto  di  Santo Domingo, un tramonto caraibico ci ha accolti insieme a sorrisi e un italianissimo benvenuto da parte del corrispondente Colonial tour.

In meno di 30 minuti siamo stati catalpultati in un'epoca differente , ospiti di una struttura, Hotel nel pieno centro di Santo Domingo che ci ha fatto rivivere le origini coloniali della città.

Una passeggiata notturna poi ci ha fatto apprezzare la popolazione locale con le sue contraddizioni.
Il giorno seguente è già stato tempo di ripartire verso Sud, Barahona, alla scoperta di un territorio affamato di turismo e di gioia di vivere.

Lo scenario è cambiato in pochi chilometri di viaggio e ci siamo ritrovati catapultati in una natura rigogliosa e verdeggiante nella quale case sparse alla meglio ospitavano famiglie sorridenti e spensierate.

Tra queste ogni tanto strutture moderne e lussuose si stavaglivano a ricordare la potenzialità di questi luoghi.
E' il caso della Perla Del Sur , un complesso di ville ed Alberghi ancora in costruzione che ci ha ospitato per farci godere delle lussuose ville e delle piscine private oltre che di un accoglienza davvero unica.
Dalla costa di Barahona siamo poi partiti verso l'interno della provincia , visitando il lunare Lago Enriquillo nel quale risiede una vasta popolazione di iguane e la più grande colonia di Coccodrilli dei Caraibi.

Il giorno restiamo ancora nella spettacolare Barahona , ma questa volta ospiri di una vera struttura bomboniera.
12 Camere , un percorso naturalistico davvero spettacolare ( il Sentiero Della Virgen ) e una Zip line immersa nella Foresta Domenicana , un servizio unico in una location spettacolare quello di Casa Bonita.

Ma lo spettacolo del sud vissuto nel sud della Repubblica Domenicana lo abbiamo vissuto il giorno a seguire , quando con un trasferimento di cirac 3 ore siamo arrivati quasi ai confini con Haiti, in una località chiamata Cabo Rojo.

Una natura completamente differente da Barahona poichè mancavano solo gli animali feroci per pote immaginare di essere in deserto del kenya fatto di terra rossa , cactus e un bush basso e ma rigoglioso.

Qui siamo stati ancora una volta stupiti da quello che è l'ospitalità della Repubblica domenicana soggiornando in un meraviglioso Eco lodge Eco del Mar. Un Ecoresort ideale per passare una vacanza all'insegna del contatto con la natura autentica , un mare caraibico e un comfort necessario a sentirsi in pace con se stessi e la natura circostante.
Dal Eco del Mar poi è possibile accedere a 14 km di spiaggia incontaminata , la spettacolare [link:10]Bahia de las Aguilas[/link:10], dove perdersi per ore al sole o nella quiete di una natura e di un mare caraibico unico.

La notte al Eco del Mar inizia con una cena a base di aragosta in riva al mare , sotto un'immensità di stelle , rigorosamente senza scarpe per sentire la frescura della sabbia che lentamente si raffredda e solletica il relax di una notte in un luogo spettacolare.
Il Sud Della Repubblica domenicana è stato una scoperta davvero eccezionale e per questo voglio personalmente ringraziare Stefano ferrara , che con con la Collaborazione del Tour operator oltremare e Calidoscopio stanno credendo e creando un turismo in queste province della Sud che hanno tanto da dare.




Se dopo il mio racconto , e il video scientemente editato da Stefano Ferrara , con maniacale e appasionata dedizione siete incuriositi da un viaggio nel Sud della Repubblica Domenicana , non esitate e contattami per avere un preventivo.




Torna ai contenuti